SARINSKI COMPRA ROBE PELOSE

Avviso alla clientela: in questo post si parlerà principalmente di ZARA.
Avviso alla clientela: nulla di tutto ciò sarà indossato prima di Ottobre.

Avviso alla clientela: le foto fanno cacarissimo perché sono fatte con un iPhone, si prova della vergogna, se non volete che vi sanguinino gli occhi tornate venerdì quando saranno riaploadate perché si avrà di nuovo una macchina fotografica.
Avviso alla clientela: sappiamo che anche il template del blog continua a fare cacarissimo, ma sono mesi che stiamo provando a fare una cosa che non sia turpe.
A seguito il post.

Grazie

La direzione

UPDATE: Foto RiUploadate... un po' meglio... poco invero ...


Sono sovraeccitata dagli stimoli esterni come una bambina gonfiata di Marshmallows alle undici di sera: è arrivato lo shopping dell’anno che più preferisco: QUELLO INVERNALE AD AGOSTO!

Coro di Serafini. 
Slow-motion. 
Lancio di brillantini dorati nell’aere. 
A Sarinski batte il cuore.

Ho cominciato già una settimana fa, a Firenze. Che fai a Firenze se non ci sei mai stata prima? Non vuoi vedere gli Uffizi? Che non vai alle Cappelle Medicee? E un giro a Santa Maria del Fiore? Il Campanile di Giotto?
NO! 
Vai da ZARA!
E cosa compri da ZARA? Una clutch in pelle e vernice. Di cui avevi ASSOLUTAMENTE BISOGNO, dato che ne avevi solo un'altra uguale:
Sarinski - Borse Zara
“Pelle”poi… paroloni che volano.

Una settimana dopo sono a Milano. Una Milano desertica. Per la precisione, Nord-Africana nella mia via. Devi affrontare barriere linguistiche perché in effetti il tuo Algerino non è fluente. Ti annoi, non hai amici. Che fai? 
Vai da ZARA al Centro Commerciale Vulcano.
E’ il 20 di Agosto, e cosa compri?
Una pelliccia e due sciarpe.
Sarinski - PellicciottoSarinski - Sciarpe
Le sciarpe - nonostante la foto impietosa, abbiate cuore, non posso indossare una pelliccia mentre sono in pigiama - care le mie macarons alla fragolina di bosco, sono molto belle (mostrate entusiasmo), ma non vi do altre indicazioni perché sono malvaaagia e voglio averle solo io (€ 19.95 e € 29.95, viscosa 100%). Dannata coscienza!

A questo punto hai la sciarpa marrone e hai la sciarpa ecru. Oddio, che pensiero ributtante: non hai una sciarpa grigia!
Prendi e esci. 
Vai da ZARA in Corso Buenoes Aires. 
CHIUSO. 
Bestemmi in Aramaico, che te la cavi meglio che con l’Algerino. 
Vai in via Torino. 
CHIUSO. 
Anatemi, Crucio e Avada Kedavra in abbondanza.
E allora ti rechi nello ZARA di Corso Vittorio Emanuele. 
I commessi qui sono molto gentili – invero ho sempre trovato commessi gentili, forse li spavento – ma il vetrinista e l’omina che si occupa della disposizione dei capi nello store devono essere ciechi.
Lo store di Corso Vittorio Emanuele mi confonde più di quanto io non sia già rincoglionita confusa di mio. Non si trova e non si capisce una fava! Troppi stimoli! Troppi stimoli! Sull’orlo dell’attacco epilettico, ho fatto quattro volte la fila per i camerini su ciascuno dei tre piani, non risparmiandomi i sei capi per volta, e ho fatto impazzire una decina di commessi. Ora ci sarà una mia foto con scritto “Sarinski non può entrare”, ma li avrò anche fatti sicuramente ridere, dato che poi avranno indetto un sit-in per deridermi collettivamente. Inoltre rimetto sempre sulle grucce i capi che ho provato (magnanimità), quindi siamo pari.
Alla fine mi hanno sbattuta fuori di forza, ma ho portato con me due trofei – la sciarpa grigia e un paio di pumps in "camoscio" - e le mie idee ancora più sovraeccitate.
Sarinski - Sciarpa grigia2

Sarinski - Pumps Zara
Mentre tornavo a casa, uploadando status su Facebook guardando il cellulare e andando a sbattere su tutti, e, non paga, guardando ancora i negozi, mi accorgevo che le punte a punta stanno prepotentemente tornando di moda, come Pura Lopez mi stava insegnando mentre impattavo sulla vetrina, e sono giunta a queste IMPORTANTISSIME conclusioni universali che devo assolutamente condividere con voi (se le sapete non mi importa, io le devo comunicare ai posteri per iscritto):

- Le punte a punta sono tuttora inaccettabili perché le migliori tamarre non hanno ancora smesso di indossarle, queste punte corte e stondate (a cuore) sono l’unico compromesso per me possibile:
Sarinski - Punte2

- I cappelli migliori di lana, viscosa o cotone si trovano da ZARA Uomo (ho imparato cos’è la viscosa e ora lo devo dire in ogni frase)

- Le pumps da ZARA calzano strette, dovete prendere un numero in più, anche se credete di stare nel vostro numero, a casa non ci starete

- Lo shopping invernale va fatto tra Agosto e fine Settembre, così ho deciso, l’udienza è tolta (vi sto mettendo ansia)

- Abbinare le scarpe alla borsa non vabbene, molto meglio: la borsa alla cintura ed eventualmente le scarpe al maglione/sciarpa e viceversa, o la borsa al maglione/sciarpa ed eventualmente la cintura alle scarpe o viceversa; se siete agenti del caos siete libere di rotolarvi nell’armadio, ma non è il mio caso e comunque non avete il mio permesso di indossare ad esempio il dolcevita di lana viola, la gonna di jeans e le calze viola, CAPITO?

- Oltre alle punte a punta vanno di modissima le Brogue shoes (googlate), che trovo graziosissime, ma se non avete la corporatura di Alexa Chung e le caviglie di Olivia Palermo, ve ne prego desistete; oppure, meglio: se siete Sara Puccinelli infilatevi una supposta all’ortica piuttosto di indossare delle Brogue shoes perché VI STANNO MALE; voi poi fate quello che vi pare, io ormai ho capito quali mode seguire e quali, seppur inebrianti, no. Quindi per l’inverno mi prenderò un altro paio di UGG pelosi, un paio di Minnetonka, degli stivali di camoscio over the knee e ciao le balle alle Brogue shoes con le calzette bianche

- Non comprate GIAMMAI una pelliccia di ZARA, che vorrebbe essere di Chanel F/W 2010-2011, bianca. Aspettate che arrivi quella nera, yeti sì, ma non Ghetto Queen. Lo so che starebbe benissimo con le pumps nere, le calze nere coprenti, quel vestito di pizzo color avorio,e quella clutch nera che avete comprato e su cui avete mentalmente costruito tutto l'outfit, ma NO

- Se state guardando un maglione di lana a trama grossa fatto a raviolo cinese e subito dopo avete attratto una vecchia e due donne incinta che si sono messe a guardare lo stesso raviolo, o la moda vi vuole gestanti e ottuagenarie, oppure qualcosa in voi non va.
Tanto per restare nel mood anzianità, non mi sono fatta mancare questi orecchini di pizzo di Tità Bijoux, che io trovo bellissimissimi:
Sarinski - Orecchini Tita

Felice di aver condiviso con voi IL SAPERE di Sarinski, o almeno IL SAPERE che Sarinski ha tenuto in considerazione OGGI.

-S

P.S. Questa ve la devo dire: avevo scritto Uffizzi.

23 commenti:

  1. bhè forse cara fai meglio tu a prenere roba invernale ad agosto che me... che prendo gli ultimi rimasugli dei saldi! cmq ottimi acquisti!

    RispondiElimina
  2. Sarinski, io ti lovvo.

    (Ho già comperato un semi-poncho e tre maglioni, tutto rigorosamente grigio triste: ora mi servono solo un tot di stivali nuovi e una vagonata di calze nere e sono a posto per l'inverno, che trascorro rigorosamente nella mia modalità fenicottero/trampoliere)

    RispondiElimina
  3. oh lo devo dire, a rischio di essere esclusa da questo blog e da tutti i blog della terra e dell'universo: io non sono mai stata da zara.

    RispondiElimina
  4. Io vado da Zara solo se sono all'estero, gli da quel tocco di esotico che mi spinge a comprare (che genio è?)e infatti sono appena tornata con i pantaloni blu e le bretelle di cuoio (bah...cuoio)ed una simpatica camiciuola stile casa nella prateria che sicuramente avrei trovato anche nello store sotto casa.
    Bacio!

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono molto questi acquisti, soprattutto la pumps!
    Tu sei un fenomeno, adoro il modo in cui scrivi :)

    RispondiElimina
  6. Ahahah XD Vedo che non sono l'unica a fare acquisti invernali ad Agosto!
    L'anno scorso mi sono dilettata con un cappello in lana abbastanza grande per il mio testone, e un paio di pumps scamosciate borchiate (made in Zara of course). Quest'anno invece ho trovato pochetto purtroppo :/ Solo un paio di scarpe da ginnastica che molto probabilmente visto il post descriveresti molto ghetto style :P

    L'unica cosa è la pelliccia, sarà che mi ricorda troppo le mie nonne e mia mamma negli anni 90, ma proprio non riuscirei a metterla!

    Baci baci! ^_^

    RispondiElimina
  7. Amen.
    (lo so che tutto questo non fa altro che gonfiare il tuo ego)
    Anch'io ho idee bellicose per l'autunno inverno e sono contenta che tu abbia voluto condividere le tue con noi. Parlando di Chanel, poi gongolo di felicità andando in giro con il nuovissimo Paradoxal su mani e piedi in tutte le profumerie dove non è ancora arrivato (in tutte tranne Sephora, che è sempre una sicurezza).
    Se ripassi da Firenze però ti prego chiamami, andare da Zara con te deve essere un'esperienza mistica.
    PS:Anche io faccio sempre le foto con l'iphone..e allora?:)

    RispondiElimina
  8. Che l'inverno sempre sia lodato e con esso il camoscio, la lana e la viscosa, benedetta viscosa.

    Le scarpe a punta fanno troppo prostituta di Corso Massimo, quando verrai nella mia umile città capirai cosa intendo.

    Le brogue shoes quindi è un no? Ma proprio no? Diamine, benedetta mononucleosi, a me subito!!!

    Anche a TO c'è una taglia sulla mia testa nei vari Zara, ma che te devo dire, io ci sguazzo come un bambino la vigilia di Natale a Disnayland Paris nella taverna delle mele caramellate!

    Tua per sempre,
    Rachel

    P.S.
    I love you ♥

    RispondiElimina
  9. Lieta di rileggerti ma petite Sarinski! Lieta che anche tu (come me) abbia deciso di dire NO al ritorno delle punte a punta, un po' come Marina che ha detto NO al colesterolo.

    Federica

    RispondiElimina
  10. Sei fantasticherrima come la meringata alle fragole (e panna).

    RispondiElimina
  11. Ma io ti adoro ♥

    RispondiElimina
  12. Allora: sono stata da Zara oggi, ed indovina cosa ho provato? LA PELLICCIA DA YETI BIANCA! La adoro con tutta me stessa, proprio per l'effetto JLO!!:D
    Comunque grave, gravissima pecca: la trama è impalpabile, quindi vuol dire che la pelliccia tiene meno caldo di una qualsiasi giacca in pelle, e visto che il buon senso vuole che la suddetta pelliccia vada indossata con almeno un pò di freddo..NIENTE!
    Per il resto della collezione, oggi signora sessantenne ha detto alla figlia che provava un maglione color cammello-depresso: sembri Nonna Belarda! ADORO!

    RispondiElimina
  13. lo shopping invernale ad agosto...nooo! io sono ancora in vacanza in una ridente località di mare, quindi comprare pellicce o scarpe di camoscio mi provocherebbe scompensi psicologici di entità notevole, associati all'ansia di ritornare alla mia vita normale e a tutti i problemi che ho momentaneamente dimenticato.
    comunque approvo le tue scelte (tranne la pelliccia, troppo estrema per me), anche se non credo che avrei speso 30 euro per una sciarpa, soprattutto di zara...non mi piace molto la qualità dei capi che vendono!
    baci :)

    RispondiElimina
  14. Ah ah ah, anche io, quando passo da Firenze, piuttosto che andare agli Uffizi (sarà la coda chilometrica dei turisti, sarà il prezzo...) mi reco...da ZARA! Carini i tuoi acquisti (approvo totalmente lo shopping invernale ad Agosto ;-) ), molto carine le scarpe! Io, a dire il vero, adoro le scarpe a punta, e in questo momento sto sbavando per le C.Louboutin Pigalle...!!!! Sono talmente a punta che potrebbero essere un'ottima sostituta allo spray peperoncino (!).

    RispondiElimina
  15. anche io mi sono dedicata allo shopping ma faceva così caldo che ho rinunciato ai maglioni di lana... ho fatto una sauna gratis

    RispondiElimina
  16. se vedessi come va in giro vestita la tua migliore amica..probabilmente non mi parleresti...ho letto un libro che mi ha spezzato il cuore..non saremo mai più...quella cosa lì...leggo e mi sforzo di ritrovarti nelle righe...ma c è un buco così grande..che davvero ora mi rendo conto è diventato inriempibile..fa male

    RispondiElimina
  17. Ho scoperto il tuo blog per caso - si inizia sempre così, no? - e volevo farti i miei complimenti per il tuo modo di scrivere, che trovo intelligente e non banale. Sono una criticona, normalmente, percio' il mio complimento vale doppio ;)
    LA TUA NEW FOLLOWER :D

    RispondiElimina
  18. sono capitata per caso sul tuo blog ma penso proprio che mi fermerò... sono ancora in fase esplorativa, ma mi ha colpito molto il tuo sarcasmo-la tua ironia e il tuo leggero cinismo che secondo me mescolati creano un modo di scrivere scorrevole divertente e non banale!
    Tra l'altro dovremmo abitare anche vicine: al centro commerciale Vulcano ci vado spessissimo ;-)

    RispondiElimina
  19. Ho scoperto il tuo blog oggi per caso! E mi piace :) Sei molto divertente quando scrivi!
    Baci

    www.fashionoffdutyblog.blogspot.com

    RispondiElimina
  20. Ragazze, grazie a tutte, per esservi fermate a leggere queste amenità, per i suggerimenti e le opinioni condivise e per i complimenti che mi avete fatto, davvero. So che rispondo poco ai commenti, colpevolissima Sarinski, vi assicuro che li leggo sempre, ma devo escogitare un modo per renderli più diretti, perché non so quante di voi si ricorderanno, giustamente di ripassare di qui.
    Rispondendo brevemente: Paola, nulla di male ^^ solo che ho una macchina fotografica e magari sarebbero un po' più carine di queste; Chiaranicole, io abito a Milano, ma ho dei parenti lì vicino e a volte ci capito, soprattutto perché c'è ZARA Home.
    Vi adoro, sul serio. Vi bacio e vi limono.

    RispondiElimina
  21. Mik, tu non sarai GIAMMAI esclusa da questo blog.
    Paola, se ci ricapito certo che ti chiamo! Se hai un senso del pudore molto basso...
    Vedete che mi perdo i pezzi nei commenti?!? Grrr che rabbia...

    RispondiElimina
  22. Mi sono innamorata delle scarpe. *O*

    RispondiElimina
  23. é l prima volta che passo di qui e ti dico una sola cosa: SEI FENOMENALE!!!scrivi in modo superbo e divertente!!!bravissima davvero!!complimenti :)

    http://www.gingerattitude.blogspot.com/

    RispondiElimina

There is a lot of Sarinskiness here.

Messaggi da darmi, cose da dirmi, insulti, pubblica gogna,
sfrenati, folli e disinibiti apprezzamenti, qui
Grazie

-S