VERY SARINSKI

E dopo ben due post sui miei acquisti - che, voglio dire, chi cazzo se ne frega degli stivali che compro io, ma a cui ne seguiranno altri perché temo di essere affetta da stivalite esantematica (ho comprato un paio di Hunter Boots che, detto tra noi, mi fanno cagare, ma qua diluvia e ho così assicurato alla popolazione milanese almeno tre mesi di siccità intensa... Sarinski miracolosa!) - eccoci giunti a un altro appuntamento con la vuotezza più disarmante e di interesse che tende infinitamente allo zero! (Questa affermazione, di cui non mi assumo la responsabilità, risale a un nebuloso ricordo di quinta superiore, sono sicura che esistano cose che tendono all'infinito, o allo zero, non so, robaccia senza senso che comunque io voglio continuare scientemente a ignorare, era per dire una cosa di cui non ce ne frega veramente un cazzo, tipo la MotoGP)

Uno degli argomenti più incosistenti dell'universo si estrinseca in modo perfetto in questa domanda: 
"Che cos'è per te lo stile?" 
"Ma che cazzo ne so?" mi verrebbe da rispondere, ma in seguito a una più attenta analisi sono giunta alla conclusione che lo stile personale per Sarinski è quella cosa per cui ti senti a tuo agio anche se tutti ti guardano per strada con espressione quantomeno perplessa e, anche se ti fissano, non ti vergogni perché tu, tronfio e spocchioso, non ti senti un coglione come quando esci dal parrucchiere, ma anzi sei fierissimo degli indumenti che indossi, ti sembrano proprio fatti apposta per te e, convinto, te ne bulli.
Sostanzialmente sono quella tipologia di capi che resistono eterni nel tuo armadio per decenni e per cui non provi profonda mortificazione se te li rivedi addosso in qualche vecchia foto. 
Lo stile, oltre che essere un parola odiosa, è solo il tuo gusto immutabile. E lo stile, il buongusto e la moda sono cose diversissimissime. 
E' quella maglia che ti piace ancora, anche se l'hai comprata quattro anni fa e ti perplime l'idea che possa piacerti QUALSIASI COSA di quattro stagioni fa.
Lo stile è quello che TI piace A TE. Ma che ti piace davvero, non solo perché l’hai visto su una topa inarrivabile.

Sto dicendo cazzate? Sì, capita sovente, ma questo è il Sarinskingdom e dico un po' quello che voglio.

A seguito, un elenco di robe di varia specie che mi piacciono da anni e di cui salvo foto a pacchi di centinaia sul mio desktop, che è una giungla inestricabile, con il titolo fhkjhakshfk.jpg perché sono troppo pigra per rinominarle. We love cazzeggione.
Non ve ne fregherà giustamente niente di questa lista in continuo aggiornamento, ma serve a me che sono povera e devo pianificare un piano di acquisti per schiarirmi le Sarinski idee ed evitare così di uscire e tornare a casa con un paio di Hunter merdosi.

Ordunque, a Sarinski piacciono, in ordine sparso:

- I capelli lunghi, specialmente quelli biondi, lisci, più scuri alla radice, baciati dal sole e mossi sulle punte. E questa è tutta colpa de La Bella Addormentata nel Bosco.

- I collant bianchi, ma che Sarinski  si trattiene dall'indossare perché non ha le gambe di Alexa Chung, che poi che per me anche Alexa Chung sia un boiler a pedali è tutto un altro discorso. I collant, attenzione, e non i leggings bianchi che sono invece IL MALE (se a qualcuno viene in mente una parola meno sfigata di collant, ma più efficace di calze, è pregato di intervenire).

- Le clutch in pelle, opache, morbide e grosse.

- Gli occhi truccati pesantemente di nero.

- I jeans neri stretti, skinny, sa Dio come si chiamano, QUELLI.

- I vestiti con le balze color cipria e solo color cipria.

- Il color cipria in generale, il beige, il rosa antico, il bianco, il grigio, il nero, il marrone, l'ecru, il bronzo, il cachi, il fango, il greige,  lo champagne, il cammello, il tabacco, il tortora, il taupe e compagnia cantanti. No, non sto parlando di zoologia, ma questi sono gli unici colori che Sarinski indossa, se indossa dell'arancione o ha battuto la testa o si sta sentendo a disagio. 

- Le grosse collane di pietre.

- Le parigine, che non indossa sempre per l'Alexa-gate.

- Le felpone grigie.

- I fiocchi.

- Il leopardo, ma mai indossato con altro leopardo. E’ come il denim sul denim. Smettetela.

- I blazer che fino all'anno scorso chiamavo "giacche" ed ero felice lo stesso.

- Le sciarpe, le stole, i foulard, anche ad Agosto.

- Le giacche di pelle nera.

- Le cose con la mia iniziale.

- Il tulle.

- Gli abiti con la scollatura a cuore.

- Le t-shirt con le stampe, meglio se sono scritte tipo: "Pisciare ovunque non è molto Chanel".

- Piume e paillettes per quando decido che mi voglio vestire da circo.

- Tutta la maglieria, i maglioni basic in particolare mi mandano in visibilio ma anche i cardigans mi danno joie de vivre. 

- Le ballerine perché non ho superato ancora la sindrome Marissa Cooper.

- Le galle sopra il colletto della camicia, intendo i fiocchi.

- Robe pelose in genere.

- Le spalline, ma non sono sicura.

- I turbanti, i cerchietti, whatever, basta che io abbia qualcosa in testa.

- Stivali stringati neri, in particolare, i Minnetonka.

- Alci, cerbiatti, uccellini, coniglietti e unicorni; ogni tanto facciamo eccezione per qualche gattino o scoiattolo.

Ecco. Tutto il resto: roba del momento, emulazione, disperato e fallimentare tentativo di sembrare figa agli occhi degli altri essere umani.

Sentitevi liberi di fare donazioni a Sarinski.  Soprattutto TU fidanzato di Sarinski che leggi e che lasci commenti anonimi per difendere Sarinski ed evitare così che  questa entri in coma da Pringles perché delle brutte haters lasciano commenti cattivi e poi Sarinski mangia per insicurezza.
Scherzo hater, scrivi ciò che ti aggrada. Tanto mangerei comunque come tre vichinghi adulti.
Sapete quanto peso? Settanta chili! Ma sono tutta tette, capelli e cervello.
Comunque ti voglio bene fidanzato, grazie.

A presto con la prossima puntata di cosa invece odia Sarinski, della stessa utilità della prima e ultima fetta del Pan Bauletto Mulino Bianco.

Vi amo di bene

-S

32 commenti:

  1. Tu sei il mio Dio.

    RispondiElimina
  2. Concordo.

    Una-lurker-che-si-è-stufata-di-non-commentare-anche-se-non-ha-niente-di-intelligente-da-dire.

    RispondiElimina
  3. Odio le robe pelose, e le spalline, ma viste su di te, GIURO, quasi mi convinco a comprarle (no le spalline no, nemmeno se ne andasse della mia vita XD). Io sono anche per il "Edward Cullen prefers brunettes"(LOL) ma è solo perché in passato ho avuto brutte esperienze con persone bionde. Ma se piace a Sarinski Sauron, deve piacere anche a me, e basta. Love, love, love. La tua Windy. XD

    RispondiElimina
  4. ho scoperto il tuo blog da poco... tu mi fai morire dal ridere... no sul serio scrivi veramente troppo bene hai un'ironia fine e riesci a parlare di tutto un po'.... altro che certi blog pseudo modaioli... brava continua cosi!!!! giuly

    RispondiElimina
  5. Dovresti mettere il tasto mi piace sotto il post!

    Robba

    RispondiElimina
  6. Il Sarinski-pensiero mi fa sempre risollevare le giornate..!!! Amo i tuoi post e la tua ironia! Continua così, Ale

    RispondiElimina
  7. Sarinski, mercoledì saremo una tempesta di maglieria grigia coordinata. <3

    RispondiElimina
  8. Ma la prima e ultima fetta del pane mulino bianco sono le più buone!! :D
    Comunque... secondo me hai un'ottima concezione di cos'è lo stile. E su molte delle cose che ami concordo. Non su tutto, obvious!
    Aspettiamo la prossima puntata...

    RispondiElimina
  9. Adoro questa ragazza, mi fa morir dal ridere ;D
    "i blazer che fino all'anno scorso chiamavo giacche"
    oppure " peso 70 kg ma tutta capelli tette e cervello"
    U-N-I-C-A

    RispondiElimina
  10. Adorabile Sarinski ^_^

    Concordo sull'elenco e sul Alexa Chung- gate, cazzo..prima c'erano Pisha e Kate..che palle..

    La maglietta con la scritta rischia di essere copiata a breve.. XD

    Bacissimi

    Momo

    RispondiElimina
  11. Ti
    A-D-O-R-O!

    Ma devi scrivere più spesso!

    RispondiElimina
  12. il culo del pan bauletto per me è il simbolo della tristezza infinita, è l'ultima fettina che lascio ad ammuffire ma che poi finisco per mangiare in un qualche momento di sconforto.. un momento in cui mi mangerei anche il sacchettino, del pan bauletto.
    COMUNQUE
    sciarpe ad agosto rulez

    RispondiElimina
  13. Che il "POETERE_DELLA_CORTE_DI_FRANCIA" sia SEEEEMPRE con te! Love ya! <3

    Francesca Trilly

    RispondiElimina
  14. Ti prego DEVI SCRIVERE PIù SPESSO!
    Mi fai morire dal ridere, mi metti di buon umore :)

    RispondiElimina
  15. sarinski-na sono lieta di leggere che trovo 1 alleata nell'amore per i colori più glam e feticciosi evergreen.
    scrivi più spesso !!
    baci
    THEVOGUELADY

    RispondiElimina
  16. hahaha...bellissimo...mi fai morire dal ridere, e ti assicuro che in questo momento in ufficio avrei davvero pochissimi motivi per essere allegra! Quindi, GRAZIE!!! :D

    RispondiElimina
  17. Anche io peso 70 kg. No, guarda, e' tremendo. Ti capisco.
    Cioè, settanta... Set-tan-ta.
    Mi fa spavento solo a pensarci.

    Carol

    RispondiElimina
  18. Si ma io ti ho vista, come fai a pesare 70kg e essere così magra? O_o

    RispondiElimina
  19. Ma come mai tutti commenti anonimi? Ok, anch'io!

    anonimo N°1

    RispondiElimina
  20. Saranno anche 70, ma non li dimostri affatto ;).

    RispondiElimina
  21. Ci piace tutto, scrivi troppo poco, fai ridere (in senso buono eh!) ma assolutamente no al giustificarsi per il peso.

    RispondiElimina
  22. Dovresti scvrivere un libero!
    Sei un mito! :D

    RispondiElimina
  23. Se non rispondo spesso a tutti i vostri commenti supercarini non è perché sono una stronza demmerda (cioè, lo sono, anche, ma in altri contesti) ma è perché noi malvagi non sappiamo cosa dire ^_^ '''

    Ringrazio il primo credente anonimo.

    Ringrazio la mia lurker che mi ha fatta morire.

    Ringrazio la MIA Windy.

    Ringrazio Giuly che mi sprona a continuare (incosciente che non sei altro!).

    Ringrazio Robbina che mi sostiene da sempre.

    Ringrazio Ally per il sorriso che mi ha fatto venire oggi mentre ero sul tram e ripensavo al suo commento (e a tutti i commenti).

    Ringrazio Jules che è mitica.

    Ringrazio Tina per la pazienza di aspettarmi.

    Ringrazio Giulia, tanto.

    Ringrazio Momo, che è sempre supergentile.

    Ringrazio Chiara, da morire.

    Ringrazio Songshu, e quanto c'hai ragione, è l'emblema della miseria.

    Ringrazio Iris, :).

    Ringrazio Francesca, e me la bacio anche :****.

    Ringrazio anonimo, anonimo che bel commento che mi hai lasciato, davvero grazie.

    Ringrazio anonimo, non sai come mi sono sentita quando ho letto che posso metter di buon umore qualcuno, grazie! E per la stessa ragione ringrazio di cuore Serena.

    Ringrazio the Vogue Lady, grazie!

    Ringrazio Carol, unite nel dolore :).

    Ringrazio anonimo, io ti voglio bene anonimo!

    Ringrazio l'altro anonimo anche se non ho capito se è il credente numero 1. Non lo so manco io perché tanti anonimi, ma mi va bene così.

    Ringrazio Paola, minchia Paola davvero grazie!

    Ringrazio l'anonimo di cuore, purtroppo non ho molto tempo per scrivere, ma soprattutto preferisco farlo solo quando ho davvero qualche minghiata da dire.
    Non mi stavo giustificando... non ho capito cosa intendi!

    Ringrazio l'ultimo anonimo per la sua significativa virgola.

    Ringrazio Denise per avermi detto una tra le cose più belle che mi possano dire, MAGARI!

    E ne approfitto e ringrazio tutti gli altri per tutti i commenti a tutti gli altri post, io ci penso spesso a quello che mi scrivete.

    GRAZIE.

    E MOBBASTA, che poi sembro una persona importante.

    -S

    RispondiElimina
  24. No ma già che a tratti parli in terza persona mi piaci.
    poi
    praticamente l'80% delle cose che hai detto sono vangelo per me, quindi mi piaci ancora di più
    LaFre

    ps. I jeans neri stretti, skinny, adesso si chiamano jeggings. Insomma quei jeans che sembrano leggings tanto sono stretti ma che puoi mettere anche con delle maglietta corte senza che ti si veda la patonza. Geniali!

    RispondiElimina
  25. Eddai Sarì, aggiorna il blog!

    RispondiElimina
  26. leggerti è sempre un grandissimo piacere e spasso

    concedicelo più spesso!!!

    un bacione c.b

    RispondiElimina
  27. Sarisarinski!
    Hai scritto una cosa, tra la genialissima lista, che è più o meno una delle cose che predico agggiro di più: NO AI LEGGINGS BIANCHI.
    Fanno assomigliare a dei tacchini spennati.
    E we don't like tacchini spennati (leggasi con l'accento di kris and kris).

    BTW (perchè sono figa e so pure ste cose), sei meravigliosa :) e non solo per le cose pelose, eh, te lo dico dal Quore.

    Cami-come-anonimo-che-non-chovogglia-di-registrarmi

    RispondiElimina
  28. due parole: SEI UN MITO!ah sono tre...vabbè fa niente...il concetto è chiaro!
    Suz

    RispondiElimina
  29. Sara...scus, una domanda da profana: ma come straca**o fai a leggere tutti i commenti a tutti i tuoi post! dimmelo sennò stanotte non dormirò e IL MALE si impossesserà della mia persona!

    RispondiElimina
  30. Ahahahaha, il tuo blog è fantastico e molto divertente, complimenti! Anche io adoro tutte le cose con la mia iniziale che, oh la la, è proprio la S! Sei bravissima!
    S.
    http://subsub16.blogspot.com/

    RispondiElimina

There is a lot of Sarinskiness here.

Messaggi da darmi, cose da dirmi, insulti, pubblica gogna,
sfrenati, folli e disinibiti apprezzamenti, qui
Grazie

-S