CONSIGLI IDIOTI PER RAGAZZE ADIRATE

S O T T O T I T O L O

CONSIGLI IDIOTI PER RAGAZZE INCAZZATE COME COBRA: VELENOSE, CARNIVORE, SANGUINARIE E TRUCI

Ed eccoci giunti alla seconda ATTESISSIMA puntata di quella che ho deciso in questo momento essere la rubrica con scadenza casuale della vostra eroina preferita: "I consigli idioti di Sarinski".

Se in una scala del travaso di bile in cui 1 è la scena a rallentatore del fard di Chanel che si sgretola in cenere bruna nel lavandino del vostro bagno con un rumore secco e assordante e che il vostro cuore colmo di dolore, sbigottimento e disperazione associa immediatamente agli scenari mortali e polverosi di Ground Zero e 10 è (a scelta) Chiara Ferragni o Silvio Berlusconi, vi trovate al livello Sarinski, cioè con l'occhio destro stralunato e pulsante, i lineamenti stravolti, un rivolo di bava schiumosa che scende incontrollato da un angolo della bocca, un ruggito roco e feroce in gola, i capelli esplosi, in ritardo, con vostra madre che vi insegue perché vuole che le traduciate in Italiano le istruzioni di Farmville, con la ex del vostro fidanzato che è dimagrita, con voi che siete ingrassate, un brufolo nuovo, lo smalto che sembrava asciutto e che invece si è sbeccato, la borsa che si è macchiata con lo smalto, l'amica stronza, il conoscente rompicoglioni, il tacco rotto, la risposta negativa, il progetto a puttane, il documento cancellato, la pagina con la piega e un odio nero e sordo verso l'umanità tutta che sta montando selvaggio come chiare di uova impazzite nella ciotola del vostro risentimento: questo è il posto giusto.

La rabbia è un'emozione malvagia, bellissima e potente che le ragazze di Sarinski possono sfruttare a loro vantaggio.

Ecco una breve lista di consigli tutti egualmente imbecilli per scongiurare con un certo margine di successo l'indesiderato evento vascolare cerebrale in età tutto sommato ancora acerba:

Uno.
Lo scoppio d'ira è l'occasione giusta per arricchire il vostro vocabolario. Sto naturalmente parlando di parolacce e improperi. Avete mai pensato ai sinonimi di "puttana"? Meretrice, zoccola, donna di malaffare, bagascia, troia, donnaccia, vacca, peripatetica, cortigiana, baldracca, battona, bottana, cagna, mignotta. E ai sinonimi di "coglione"? Minchione, testa di cazzo, faccia di merda, rotto in culo, rincoglionito, gonzo, deficiente, scemo, babbeo, cervello di ghiandola spermatica. E infatti possiamo spaziare anche nell'anatomia: quanti sinonimi di "cazzo" esistono? Minchia, verga, fava, pisello, nerchia, uccello, pene. L'Italiano è una lingua meravigliosa e avete a vostra disposizione decine e decine di dialetti per far convogliare la rabbia fuori dal vostro bel corpicino.

Due.
Mantenere in allenamento la vostra memoria è di vitale importanza. Potrete infatti ricordare in questa occasione di collera tutti coloro i quali vi hanno fatte incazzare come vespe nella vostra vita e potrete applicare a costoro e a tutta la loro famiglia fino al grado di parentela desiderato fantasiosi e colorati neologismi. Avevo una nemica di nome Laura, una ragazza pelosa coi Camperos sul cui piano di omicidio ho indugiato per lungo tempo studiandolo nei minimi dettagli. Perché prendermela con la povera Eva, quando in realtà io odiavo Laura? Perché apostrofarla come "puttana"? Mi sembrava ingiusto, ché lei non la voleva nemmeno mangiare quella mela alla fine, ché la frutta fa schifo, lo sanno tutti. Infatti, da quel momento, ho utilizzato per i miei sfoghi il ben più adatto, versatile ed equo: "PUTTANA LAURA!".  Quando uccido le zanzare, le chiamo con i nomi dei miei nemici, che mi sembra il massimo insulto possibile: "Muori, Renato Brunetta!", "T'ho preso alla fine, maledetta _ _ _ _ !" (riempire lo spazio con nomi di stronze a caso).
Mi scuso con tutte le lettrici di nome Laura di questo blog.

Tre.
Con la sola vostra forza in un episodio di livore potreste strangolare un bisonte americano a mani nude. Orbene, amiche, mi sembra quanto mai evidente che questo è il momento ideale per METTERSI LA CREMA ANTI-CELLULITE. Prendete quell'odioso barattolo che vi costa fatica e freddo e cosce rosse e spalmatevelo addosso con violenza inaudita, come se steste impastando cinquanta chili di gnocchi. Risultati garantiti.
Inoltre in fondo al frigo c'è sempre quel barattolo di cetriolini o quella conserva di fichi che non siete mai riuscite ad aprire.

Quattro.
Durante lo scoppio di rabbia è bene anche non sottovalutare la mostruosa energia cinetica distruttiva sprigionata dal corpo femminile incazzato in movimento. Lo so che vorreste demolire tutto a colpi precisi di cornetta del telefono (ma non telefonate a nessuno, per l'amore di Gesù!) mentre rimbalzate per casa imprecando in svariati idiomi, ma non rompete i vostri oggetti, che poi piangete. Invece di rompere: pulite, sistemate. Passate l'aspirapolvere, cambiate le lenzuola, lavate i vetri, fate il cambio degli armadi e passatecelo del Vetril sullo schermo del vostro computer, che fa cagare! La soluzione è sempre quella: muovetevi e trasformate la vostra ira in energia pulita, in lavoro, di qualsiasi genere.

Cinque.
KEEP CALM and READ SARINSKI.
(Ruffianata carpiata finale con doppio avvitamento paraculo della Sarinski vostra)

Mille quory.

-S

Update - GRAZIE a LINDA che dopo aver letto il post ha fatto questo:


COMMOZIONE!

36 commenti:

  1. Endless love!

    Go Sarinski!

    G.

    RispondiElimina
  2. hahaha esilarante! il consiglio di imprecare sui nostri nemici è ottimo,
    1 per dar pace alla povera Eva dopo anni di onorato servizio
    2 credo dia anche più soddisfazione!
    e soprattutto credo che ascolerò l'idea di passarmi la crema anti-cellulite in quei momenti, visto che quando sono rilassata sfioro la coscia manco fosse un coltello invece di una crema.
    per il pulire non sono convinta, ho distrutto interi servizi di bicchieri perchè pulivo mentre ero in fase "ira funesta" :/
    M.

    RispondiElimina
  3. KEEP CALM and READ SARINSKI ♥
    s.

    RispondiElimina
  4. io quando sto così chiamo mia madre.

    RispondiElimina
  5. Quanto genio. Quanta verità. Il consiglio che farò subito mio è PUTTANA SILVIA! MUORI BAGASCIA SUCCHIASANGUE, MUORI!!!
    Mi sento da dio.

    lafedetua

    RispondiElimina
  6. la carpiata con doppio avvitamentooooo !!!! potrei quasi sentirmi onoratoo !! ;))

    ....e gonzo mi mancava... ma il vasetto di cetriolini in frigo mi ha steso!!
    fantastique

    RispondiElimina
  7. Il consiglio due mi piace assai!

    RispondiElimina
  8. Consiglio numero 4 a vita!!!
    COsì finito di incazzarmi è tutto in ordine *.*

    RispondiElimina
  9. Prima regola...forse quarta...
    1 e/o 4 - Mai Chiedere scusa ad una Laura...

    RispondiElimina
  10. ahahahhahahahaah sono morta dalle risate! adoro il modo in cui scrivi! Ho letto anche qualche vecchio post e sei sensazionale :D! in ogni caso la 4 la vedo la più irrealizzabile nei miei attacchi d'ira mentre la 1 e la 2 sono le più frequenti :D ahahahahah! Ti seguo :*

    RispondiElimina
  11. Ti leggo sempre...e oggi ti ho visto!
    Era un po' di tempo, che avevo la sensazione che tu lavorassi vicino a casa mia, ma ora scopro che sei proprio nella mia via!

    RispondiElimina
  12. ...apparte che io faccio regolarmente tutti i punti sopracitati! mi chiedevo cosa ti è successo che sei cosi incazzosa!? :)

    RispondiElimina
  13. all'uccisione della zanzara chiamata Renato Brunetta sono morta xD Comunque sono d'accordissimo con te, soprattutto sull'approfittare della propria forza violenta e impiegarla per sistemare in casa (che da me ce n'è sempre bisogno)...a volte ho fatto delle pulizie di primavera da premio oscar :D

    RispondiElimina
  14. ma che idioti???? questi consigli sono fan-ta-sti-ci! tra l'altro, a me capita sempre che quando sono incazzata piomba il poveretto di turno che mi chiede: " che hai? perchè sei arrabbiata???"
    e io penso che primo, non sono assolutamente cazzi suoi, secondo, potrei essere incazzata anche per nessun motivo, e allora?!
    quindi, come regola vale sempre quella di "sono in fase pre/durante/post ciclo, sai com'è!" (che vale anche nel caso di brufoli di proporzioni gigantesche).
    baci baci

    RispondiElimina
  15. nooooooooo la pagina con la piega nooooooo

    RispondiElimina
  16. Adoro "Prostituta".

    Per il genere maschile, molto appropriato "Fallito".
    Anche "Sfigato" è ok.

    Trovo geniale l'intuizione della crema anticellulite (io dovrei usare un olio che, per gli stessi motivi, soggiace nel beauty).

    E poi si, non c'è cosa più utile che mettere in ordine la camera o la casa, aggiustare tutto quello che ti riproponi di aggiustare in un secondo momento e prima di quel momento rimane rotto, pulire pulire pulire. Meglio se tutto ciò è accompagnato da una playlist degna dei più noti telefilm di Italia 1 (se non avete ancora colto il riferimento, basta googlare: the o.c. soundtracks), e questo perchè potreste improvvisamente sentirvi dentro lo stesso telefilm, e precisamente dentro la scena in cui lei, la protagonista, mette via della roba - per andare al college! - e prende in mano la sua vita.


    Sacrosante verità.
    Con la S maiuscola.



    Ch.

    RispondiElimina
  17. Io sono una ragazza di Sarinski! Keep calm and read Sarinski! Meraviglioso!

    RispondiElimina
  18. Altro consiglio: fare la ceretta quando si è piene di ira e rabbia..lo strappo è più violento ed efficace e il dolore si sente di meno!!!
    Adoro questa tua rubrica :)))

    RispondiElimina
  19. Ti leggo da poco,ma sei in cima ai miei segnalibri!
    Ganzissima Sarinski!

    RispondiElimina
  20. Ehhh...tu hai un punto 6. Scrivere i post mentre sei posseduta dall'arrabbiatura e trasformarli in favoloso materiale terapeutico e taumaturgico per noi.
    con la solita stima...
    ilGrinch

    RispondiElimina
  21. In una giornata in cui da uno a dieci sono vicina allo sclero totale 1000..sei stata la mia salvezza! Perché dalla mia lista nera personale avevo già selezionato un paio di soggetti su cui sfogarmi, ma credo che lavare i vetri sia una soluzione migliore! Quindi grazie! ;)

    RispondiElimina
  22. Veramente simpatico il tuo blog!

    RispondiElimina
  23. uh <3 mi sento proprio meno sola e meno avvilita quando ti leggo grazie <3

    RispondiElimina
  24. tu impasti le parole come consigli di fare con la cellulite, forse ti capiterà ogni tanto la lingua che si arrotola, che cerca di uscire dalla bocca per trovare scampo da qualche parte, povera lingua tua :(

    RispondiElimina
  25. Io solitamente telefono e me ne frego. Ho appena inviato un sms lungo 3 di cattiverie a nastro. E poi sono venuta qui, sperando di trovare qualcosa a tema. E non mi deludi mai cazzo.

    RispondiElimina
  26. non c'entra niente però non so se hai mai notato che cercando "sarinski" su google immagini c'è una bellissima monocromia di cipria. <3
    S.

    RispondiElimina
  27. sarinski fai scialà!
    p.s la ex del mio lui è assai più magra e figa di me! che faccio? comincio a riordinare la mia stanza???

    RispondiElimina
  28. Giuro che lo farò, tipo adesso che il concorso Leika sta raggiungendo limiti insostenibili

    RispondiElimina
  29. Ma mi puoi raccontare di quando pensavi che fossi la ex del tuo ragazzo? Leggendo il post mi è tornato ammente :)

    RispondiElimina
  30. Suggerimento per il prossimo post: consigli per ragazze con grosso senso di inferiorità verso tutte le altre,con consueguente paranoia,creazioni di film su film e psicosi verso il proprio ragazzo che dà segni di cedimento dopo il milionesimo sms chilometrico con accuse partite da un mipiace su facebook :/

    silvia

    RispondiElimina
  31. Riporto breve esperienza incazzosa accaduta questa mattina: nuvoloni minacciosi e io a piedi fino all'università, sonno bestiale, clima indefinito caldo (?) umido e conseguente outfit tipico del "cazzomimetto" versione Fretta, puntura di zanzara a metà novembre, trucco in 10minuti e, ciliegina sulla torta, rovinosa caduta della polvere compatta per le sopracciglia, senza speranza di recuperare e ricompattare poiché sbriciolata per terra.
    Ebbene, dopo smadonnamenti vari (che certamente avranno fatto felice la mia vicina, la quale il sabato mattina mi sveglia amabilmente con Radio Maria a palla), nonostante fossi in mega ritardo, ho ripulito il danno con l'aspirapolvere, rifatto il letto e tolto tutti i vestiti sparsi. PASSATO TUTTO!
    Tutto 'sto giro per dire che il metodo delle pulizie funziona eccome!
    Sperimenterò gli altri a breve :)

    RispondiElimina
  32. applico fedelmente il consiglio n.4, ma sulla cyclette.
    quanti km di madoskeincoronate che mi frullano sui pedali!!

    RispondiElimina

There is a lot of Sarinskiness here.

Messaggi da darmi, cose da dirmi, insulti, pubblica gogna,
sfrenati, folli e disinibiti apprezzamenti, qui
Grazie

-S