PER UN AUTUNNO MIGLIORE

Per un autunno migliore era necessario possedere almeno uno degli smalti della collezione Autunno Inverno 2011 di Chanel. Peffozza. Non si poteva stare senza almeno uno smalto dal nuovo sapore minerario, che poi è pure l'unico outfit autunnale che ti puoi permettere perché c'è la crisinskiness.

Ma quale scegliere? Quale preferire tra il Quartz, il Peridot e il Graphite? Quale tra questi smalti anni novantissimi sarebbe stato il favorito? Il Peridot? Come la tipa degli Smoke City nel video "Underwater Love"? Che l'hai cercato per tutta la seconda metà degli anni novanta quello smalto lì? Il Graphite? Color schermo della televisione che non prende il segnale? Il Quartz? Con quella vibrazione argento che ti ricorda le interiora di un pesce?

Il destino del mondo si è compiuto dinnanzi allo stand di Chanel. 

Infine, dato che Miuccia mi ha detto che il glitter va un casino, ho preso il 529, Graphite:
Che mi fa cagare. 
Ma veramente. 
Ma è una merda di indicibile consistenza.
Brillantini. Brillantini ovunque. Tanti. Ma tanti. A Chanel je piace così. Pure a Jem e le Holograms e perché no lo apprezza anche Miss Cervia, ma a me invece nun me piace granché. Non so perché l'ho preso. Non è vero, lo so: l'ho preso perché se poi te lo finiscono quelle stronze e tu ti svegli in preda al panico una notte di Novembre sudata e con la tachiaritmia bramandolo ardentemente che la tua vita non ha più senso senza il 529 di Chanel, che fai? Eh non lo fai, te lo prendi prima, te lo porti a casa al sicuro, che pure se sulle unghie ti dona quella raffinatezza tipica del venditore ambulante campano almeno in camera tua ci sta comunque benissimo.
E questo mi è sembrato un motivo veramente valido per spendere 21 Euro e 50.
Poi ci penserai a comprare tutto l'outfit da costruirci intorno visto che sta bene co' gnente se non con una tutina spaziale da astronauta della NASA, per altro facilmente reperibile e portabilissima in Ottobre. 
Che poi tanto lo so che tra un mese lo amo come un figlio non voluto.

A voi la dura scelta delle ragazze di oggi: resistere? Non comprare? Prenderli tutti e tre e passare così notti novembrine serene? 
Qualche avvertimento dalla mia esperienza: se vi mettete il Peridot o il Graphite di giorno (cosa che a me capiterà sicuramente, tipo oggi) io mi sentirò in diritto di insultarvi, sono smalti invernali e notturni. Notturni come una cubista.
Il Quartz invece anche di giorno se po fà.
Se invece vi piacciono i "Les Jeans", pentitevi. Posso soprassedere sugli altri due, va bene, ma il Coco Blue? Non l'avevamo superata? Non ci eravamo già passate con il Nouvelle Vague e poi con il Riva? Pentitevi.

Miniere di Chanel, per un autunno migliore.
 
-S


70 commenti:

  1. ma questo mi piace! nella foto su twitter mi faceva cagare! lo voglio!

    RispondiElimina
  2. Grazie per l'onestà, non avevo dubbi che fossero tremendi. Magari sui piedi, se non fosse che in autunno giusto per girare per casa? E per quanto riguarda quelli blu posso dire che già non ho avuto parole per quello giallo.
    Delle ultime trovate chanel io ho solo il rose confidentiel che è perfetto.

    RispondiElimina
  3. lo sfocato c'era già nello scatto o l'hai fatto con fotosciop?

    RispondiElimina
  4. Io scritto da te leggerei qualsiasi cosa anche robe sugli smalti che io non uso :-)

    RispondiElimina
  5. la mia indole da groupie apprezzerebbe. la mia indole da "ragazza per bene che deve trovare l'outfit per il pranzo di compleanno della nonna 93enne" dice no.
    avrò delle notti tormentate anche io....

    RispondiElimina
  6. "Non è vero, lo so: l'ho preso perché se poi te lo finiscono quelle stronze e tu ti svegli in preda al panico una notte di Novembre sudata e con la tachiaritmia bramandolo ardentemente che la tua vita non ha più senso senza il 529 di Chanel, che fai?" ECCO!!! ECCO!!! IL DRAMMA!!! IL DRAMMAAAAAAAAA!!!
    Bella foto Sarinski! E tu sempre brava, grazie per comprendermi SEMPRE!!!
    s.

    RispondiElimina
  7. Sara i tuoi post sono fenomenali, mi fai morire! :)

    yanna

    RispondiElimina
  8. ooooooooooohhcazzzoooooooooo !! sto morendo!
    ... e in effetti fa cagare.. ma dalla foto, non così tanto.. attenderò la tutina della NASA ... Ti prego.. sai che potrei essertene grato per un sacco di tempo !
    <3 BB

    RispondiElimina
  9. secondo me hai preso il più bello e nonostante i tuoi sforzi di redimerci (redimermi) andrò a comprarmelo tipo subito.

    www.stylosophique.com

    RispondiElimina
  10. cagare fa veramente cagare.
    e mi dispiace che tu sia talmente vittima di questo assurdo sistema da comprare qualcosa che fa cagare a te stessa in primis perché (forse, ma sinceramente non credo proprio) tra un mese ce l'avranno tutte e sarà introvabile!

    RispondiElimina
  11. Ma sono io particolarmente disturbata o il peridot ha il colore segni smali quando scadono?

    RispondiElimina
  12. Io continuo ad essere un'acerrima nemica degli smalti Chanel: 22 euro e una qualità peggiore degli smaltini Mavala.

    Non ho mai avuto uno smalto Chanel che abbia resistito sulle mie unghie per più di due giorni.

    Certo, packaging bellissimo, ma conosco soprammobili che donano molto di più alle mie mensole, sono faighi uguale e costano la metà

    Il mondo dovrebbe essere governato da Essie e OPI. Stop.

    (te comunque sei la meglio, con o senza il glitter di Cindy Lauper)

    Bacio

    Al

    -The Red Dot-

    RispondiElimina
  13. veramente orrendo.

    RispondiElimina
  14. Hai fatto benissimo.. Fra tre giorni li avrà chiunque, ma tu ci sei arrivata ben 72 ore prima...
    Va là va là oh tu anonimo che critichi la spesa di Sarinski, vedrai che un dì vedendo passare un maggiolino (non New Beetle, proprio il bacarozzo) sentirai un irrefrenabile impulso di comprarti il Peridot...
    Si è vero, gli smalti di Kiko costano n'euro messo male, basta con 'sta storia... La mia mensola del bagno non li vuole e la polvere misteriosamente si concentra sempre lì
    Ste
    Ste

    RispondiElimina
  15. Io ce l'ho la risposta: il blu, quello di Dior, ma non quello perlato, che ce l'avevo della Deborah in seconda media e ricomprarmelo mi farebbe sentire davvero attempata. Io da chanel non mi faccio più infinocchiare, visto che il khaki vert che ho comprato l'anno scorso su ebay è sicuramente tarocco e l'ho comunque pagato 30 euri. La mia soluzione è OPI, correggere con OPIAI quella stolta della commessa che dice OPI, mi regala comunque una sottile vibrazione di sadico piacere.

    RispondiElimina
  16. Haha mi fai morire, i tuoi "consigli per gli acquisti" sono sempre i migliori Sarinski!

    RispondiElimina
  17. Io di smalti non capisco una beata mazza... e in effetti di nulla che si trovi in profumeria.

    So che ogni tanto vedo un colore, mi piace, e compro tutto in nuance, dalle pantofole al cappotto.

    Probabilmente lo hai reso bello tu in foto, probabilmente lo scintillio delle robe Miu Miu mi ha già "educata", ma non sembra tremendo quel colore lì... ma, per il momento, credo non ci comprerò né le pantofole né il cappotto!

    Volevo però dirti, e questo post col suo bel ritmo me ne dà l'ennesima conferma, che sei una delle poche persone il cui talento (nel pensare ancor prima che nello scrivere) dà loro il diritto di essere autoreferenziali e di coltivare PUBBLICHE aspirazioni.

    Tu devi diventare una cosa pubblica e guadagnartici da vivere da stare bene, perché sono velleità che hai pieno diritto di coltivare.

    RispondiElimina
  18. Intanto grazie per avermi finalmente ricordato come si chiamava questa band di fine anni 90, per ricordare il cui nome mi sono inutilmente spremuta le meningi una di queste notti..
    Detto ciò, mi metti in grave dubbio perché io programmavo già di procurarmi il 210 Lilac Sky, che avevo adocchiato tempo fa sul web e mi trastullavo beatamente col pensiero di mettermi a cercarlo al duty-free. E ora, invece, mi chiedo: che faccio? Se ci fosse pure uno dei tre da te citati non me ne compro uno? Oppure, peggio ancora: e se ci fossero tutti e quattro??
    Povera me.

    RispondiElimina
  19. guarda io almeno con i cosmetici mi salvo. Ormai compro solo quelli low cost (tanto dei dupes si trovano, se poi non sono uguali pazienza!). Tra l'altro io detesto gli smalti Chanel...
    devo ammettere eprò che sono tentata da un bretto della MAC, che alla fine sono quasi certa, finirò per comprare.

    RispondiElimina
  20. io mi appresto a tornare dall'america con ben 4 opi nella valigia, tutti metro chic, non sia mai poi lo finisco o si rompe o che cazzo ne so.
    il brillantino per me è troppo, ma superare i proprio limiti non è forse l'obiettivo del genere umano? quindi me lo compro dopo al duty free.

    RispondiElimina
  21. Ma l'anonimo che non ha capito una fava ne vogliamo parlare? VETTEMA!!! Addirittura??? Forse hai sbagliato blog
    Ciao Sara!

    RispondiElimina
  22. I tuoi post sono sempre fantastici! Fin ora sono riuscita a resistere alla tentazione di comprare uno smalto chanel... tra l'altro alcuni hanno dei colori terribili, il tuo alla fine non è poi così male...

    RispondiElimina
  23. pensavo che la mia giornata sarebbe finita così, spiaggiata sul letto col mac bollente in grambo, e invece non solo ho riso un casino (ti stimo), ma mi sa che faccio il fugone in profumeria che voglio anch'io la mina della matita sulle unghie.

    love!

    RispondiElimina
  24. Ok, so che non c'entra una benemerita minchia col post (ma volendo anche sì)...ho visto una figherrima foto in cui indossi l'arty ring...ok, mi sai dire se questo beneamato ring si possa misurare prima di essere acquistato, tipo in qualche negozio sperduto nel mondo, o bisogna necessariamente andare a culo sui vari siti? Grazie infinite p.s. sei figherrima

    Sari, lo sai che se non mi rispondi ti romperò le palle sotto ogni post? Ecco, ora lo sai
    Dai, rispondi che lo smalto Chanel ti ha reso una donna migliore! Ti lovvo troppo ;)
    P.s. io ho preso anche il Peridot...lo sbratto di gatto sulle unghie non poteva mancarmi!

    RispondiElimina
  25. Sono molto demodè (pure perché non so scrivere demodè), ma a me sto glitterume piace un cifrissimo.

    Lafedetuatiapprova.

    Ps. Ma sto anello figherrimo che hai su? Parliamone dai.

    RispondiElimina
  26. Sai cosa sembra a ben pensarci? Tipo gli smalti che si trovavano col Cioè verso l'autunno 1999, quand'eravamo tutte in fibrillazione per il capodanno del nuovo millennio. Andava un casino, poi sicuro ce l'aveva anche Geri.
    In effetti ha ragione Roby, qui è più bello che su twitter, ma sai come la penso sugli smalti Chanel.
    Che ciò il pane da comprare con quei 20€, ciò.
    Loz of lov. ♥

    P.S.
    Ha ragione Fede Palmas, parlaci del tuo anello.

    RispondiElimina
  27. Li ho vergognosamente comprati tutti e tre. Lo so, faccio schifo, soprattutto se penso che il primo moto di agitazione interna all'uscita dal negozio non era dovuto al mostruoso sputtanamento di soldi appena perpetrato ma all'indecisione di quale smalto darmi per primo.

    Comunque sono tutti e tre un pacco fighi.

    Ariù

    RispondiElimina
  28. Io voglio Peridot. oooo ma non lo avevo visto questo post! Pensa un po' te, ci chiamiamo Sara, abbiamo fatto un post di alto contenuto culturale lo stesso giorno, ho addirittura nominato Graphite e abbiamo messo le foto con le freccine e la scrittina affianco. Stavo tra l'altro per usare quasi lo stesso font. Dis is tru lov.

    RispondiElimina
  29. A me di smalti nun me fotte 'na sega,
    ma tu sei un piacere da leggere, anche se me parli de coprofagia.

    Tanti ossequi da un amico del Garçon.

    RispondiElimina
  30. La RIMMEL fece la serie "morphin" nel 2004-2005 o giù di lì, erano colori cangianti ispirati ai coleotteri, perciò senza glitter; bè, vi posso assicurare che quegli smalti, per durata ed effetti di colore, 'stè cavolate di chanel se le magnavano a colazione ;)
    Ah, e costavano tipo € 4,90/cad.
    Sabrina

    RispondiElimina
  31. io penso che troppe persone si siano appropriate del tuo stile Sarinski,fino a qualche tempo fa nessuno scriveva come te e ora vedo dei maldestri e pallidi tentativi qua e la
    xxx

    RispondiElimina
  32. quoto l'anonimo sopra di me!
    C'è un blog che penso sia figlio in parte tuo e in parte di un'altra blogger: scova in rete le stesse cose che trova l'altra e parla come te, con riferimenti simili, ma dopo di te e dopo l'altra... il tutto, ovviamente, uccidendo la grammatica e la sintassi a roncolate

    RispondiElimina
  33. Cari amici e amiche della vostra Sarinski preferita,
    sono come sempre le tre del cazzo del mattino e anche se sono stanca come i giovani che sgobbano sono qui perché sono già in ritardo nella risposta a questo post e ci tenevo a farlo il prima possibile. Non sono proprio lucida, quindi potrei dire delle cose a coppola di minchia, ma sappiate che ci ho messo un sincero impegno e interesse.

    Vedo che le miniere di Chanel vi hanno divise: c'è chi mi crede vittima di un complotto internazionale e chi in questo momento sta già picchettando l'entrata di Sephora.
    Io me lo sono preso, l'ho messo e ancora non ho capito cosa provo per lui: devo dire che la tenuta mi sembra migliore di altri smalti della casa Chanel ma a volte, con i riflessi, i brillantini mi danno l'impressione di uno smalto steso male. Boh. Rimandato diciamo.

    Edweena:
    no, non ho simulato la profondità di campo con Photoshop, ho scattato con una Canon 500D usando un obiettivo EF 50mm f/1.8 II, in realtà questo non era l'effetto che stavo cercando, ma sono ancora una capra che non ci capisce un tubo e sto cercando di migliorarmi studiando.

    Vetekatten:
    ho provato il Peridot e mi sembrava di avere le pinne di una creatura marina...

    Ste:
    "gli smalti di Kiko costano n'euro messo male, basta con 'sta storia... La mia mensola del bagno non li vuole e la polvere misteriosamente si concentra sempre lì"
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!! BRAVA!!!

    Capisci Al:
    è come dice la Ste! Lo so che c'hai ragione, ma è LA MENSOLA che me lo chiede!!!

    Paola:
    non siamo attempate, siamo vintage.

    Romanzodipocacosa:
    Chiara, questo commento ha toccato corde così profonde in me che devo risponderti privatamente. Non so con che parole ringraziarti, davvero.

    Brunhilde:
    molto parigino il 210 Lilac Sky!

    Stazzitta:
    sono orgogliona di te!

    RispondiElimina
  34. Anonima dell'Arty Ring:
    ho visto che mi hai scritto anche nel penultimo post, perdona il ritardo, ci metto sempre qualche tempo a rispondere purtroppo, copio-incollerò questa risposta in entrambi i post cosicché tu possa vederla.
    Ti consiglio di andare a provarlo nei punti vendita Yves Saint Laurent che si trovano a Roma, Milano e Bologna: http://www.ysl.com/en_US/stores/europe/italy, altrimenti... dunque, io non ne sono certa ma, se non ricordo male, anche l'Arty Ring rispetta le misure internazionali quindi ti basterà misurarti il dito e poi con una tabella di questo genere http://www.18carati.com/jewellery/size_chart.php?cv_flag=1&language=it cercare il corrispettivo USA/Canada per trovare la tua misura. Ancora meglio, porta un tuo anello da un orefice e fattelo misurare. Io non mi ricordo davvero che misura sia il mio :'C

    Mia FedePalmas e mia Tiger Lily:
    apparteneva a un'amica di famiglia, inglese e bionda e che io idolatravo, che purtroppo è morta quando ero piccola. Ci sono molto affezionata.

    Ariù:
    tu sì che sei una vera Sarinskinized!

    Sara:
    BFF FOREVAH!

    Pietro:
    gli amici del Garçon sono miei amici. ♥

    Anonimo e Romanzodipocacosa:
    grazie per la vostra segnalazione, invero non siete le prime a farmelo notare e una volta qualcuno mi linkò un post praticamente copia-incollato. Alla fine meglio così, significa che il regno di Sarinskilandia è vicino... pericolosamente vicino...

    Vi amo di bene, grazie davvero per tutti i vostri commenti, come sempre io piango.
    Vado a dormire.

    -S

    RispondiElimina
  35. L'anonima dell'arty ring ti ama sotto tutti e due i post <3

    RispondiElimina
  36. si, è vero, giusto come lo hai detto te, "il glitter va un casino" :)

    xXx

    RispondiElimina
  37. Sarinski dice che fanno cagare e stranamente a tutti adesso fanno cagare gli smalti di Chanel..
    xxx

    (ci sai fare ragazza)

    RispondiElimina
  38. A me degli smalti chanel non mi è mai interessato, poi ho letto questo post, poi ne ho visto un altro su chissà quale blog di moda e fescion, infine stamattina sono entrata in una profumeria e sono uscita con graphite e l ombretto coordinato....bah!!
    Ti lovvo always
    Vi

    RispondiElimina
  39. giusto un chiarimento: non è che se tu parli di smalti Chanel non ne possa parlare nessun altro.
    E, soprattutto, se qualcun altro ne parla, non significa che ha copia-incollato il post.

    Così, solo per ricordarti che non hai l'esclusiva su certi argomenti.
    L'unica esclusiva che hai è l'esaurimento che pervade ogni tua cellula. Oltre, ovviamente, all'antipatia che ti è naturale come il respiro.
    vai a dormire, va.

    RispondiElimina
  40. Eccomi, fiera di essere una Sarinskiadepta! E, non avendo io i problemi e le preoccupazioni dei giovani che sGobbano, la mia prima azione domani sarà quella di procurarmi un Quartz!

    RispondiElimina
  41. @Anonimo del 8 settembre alle 04:53
    Quando mai Sara ha detto che le fan cagare gli smalti Chanel, dal momento che vorrebbe possederli tutti e dar loro il bacino della buonanotte come fossero dei figli?
    Non discuto che Sara non sappia coinvolgere le masse, ma hai fatto l'esempio più sbagliato che potessi fare, non siamo tutti necessariamente pecore, eh.
    Peace.

    RispondiElimina
  42. Tiger Lily fai un po' tu...
    non hai bisogno nemmeno di leggere tra le righe.
    è scritto chiaro e tondo...per chi sa leggere. Tu forse no.

    "Che mi fa cagare.
    Ma veramente.
    Ma è una merda di indicibile consistenza."

    RispondiElimina
  43. tiger intendevo questa serei di smalti non gli smalti di Chanel in generale e intendevo dire che mi sembra una che riesce ad avere una certa influenza sulle opinioni degli altri non che i suoi lettori,trai quali ci sono anche io,siano delle pecore..
    lo vedo anche perchè seguo diversi blog e da un po' di tempo vedo che spuntano come funghi blog con uno stile davvero rubato dal suo,io lo facccio notare e poi la gente viene qui a scrivere cose che sarinski non ha mai scritto,cioè che solo lei può parlare di smalti di Chanel,ma quando mai??
    tra l'altro mi scuso anche con Sarinski perchè l'anonimo qui sopra è sicuramente colpa mia,ho trovato un post identico al suo,l'ho fatto notare alla proprieatria e probabilmente la proprietaria è venuta qui col dente avvelenato
    xxx

    RispondiElimina
  44. Però che pena vedere delle ragazze che sembrano intelligenti, eppure comprano solo guidate dal marchio.

    RispondiElimina
  45. Cos hai contro i venditori ambulanti campani? -.-

    RispondiElimina
  46. "quella raffinatezza tipica del venditore ambulante campano"

    e con una frase del genere credi di essere migliore di un venditore ambulante campano?

    Complimenti

    una ex follower campana

    RispondiElimina
  47. Sono al lavoro e posso rispondere solo molto velocemente, risponderò meglio stasera, ma prima di creare un caso: ragazze, ma ovviamente non ho nulla contro i venditori ambulanti o i Campani, ma via! Ho usato frasi del genere altre volte, riferendomi a diverse categorie di persone, del Nord o del Sud indifferentemente; io stessa sono stata più volte inserita in categorie simili e non me la sono mai presa. Avessi scritto: "sommozzatori liguri" o "parcheggiatori abusivi emiliani" vi sareste prese la briga di scrivere? Vi sareste sentite offese?
    Non è personale.
    Un consiglio: arrabbiatevi non solo quando vi sentite prese in causa.
    Un secondo consiglio: l'auto-ironia è tutto nella vita.

    RispondiElimina
  48. Saggia, saggia Sarinski.
    Benedetta

    RispondiElimina
  49. @Anonimo delle 13:22 forse non so leggere, ma grazie a Dio so giustificare la punteggiatura.

    @Anonimo delle 13:27 Perfetto, ho capito che cosa intendevi. Non sapevo Sara avesse qualcuno che le copia i post per intero e non avevo colto il sarcasmo, chiedo perdono. Che Sara abbia uno stile inconfondibile e invidiato è indiscutibile.

    SARA, MADONNA LADRA, E QUESTI TORINESI DI MERDA NON VOGLIAMO OFFENDERLI UN PO'?

    RispondiElimina
  50. @tiger lily

    SEI
    RIDICOLA

    RispondiElimina
  51. questo blog fa pena.
    fanno pena anche le adoratrici

    RispondiElimina
  52. Hai voglia! Se fanno pena il blog e le "adoratrici" si possono solo immaginare gli abissi di disagio degli "haters"

    RispondiElimina
  53. adoro tutto questo! sarina se tutto va bene, tempo tre post e avrai una tua linea di fotocopiatrici!
    Madonna quanto tempo libero...

    stazz, che fa pena

    RispondiElimina
  54. Sara voleva dire "venditori ambulanti di Campari"

    RispondiElimina
  55. Ah è comunque è vero che è antipatica e razzista: io sono di Bari e mi ha invitato a casa sua solo per farmi pulire le cozze.

    RispondiElimina
  56. @robba
    sei truzza come solo le fan di questa povera demente di sarinski possono essere.

    pena pena pena

    @stazzitta
    tenere fede al tuo nomignolo di merda, no, eh!
    ti chiami stai zitta e allora cuciti la bocca e tagliati le dita, eh!

    RispondiElimina
  57. sarinski, guarda che tutti questi haters ti fanno solo un favore, almeno così sai di cosa parlare su twitter!
    insomma ti fanno credere famosa.

    fede

    RispondiElimina
  58. E basta con questi anonimi, che poi la sarinski se la prende a male e non ci scrive più post sulle cagate profumose.
    Vi

    RispondiElimina
  59. perchè non fai un paragone con le "esaurite milanesi"?
    e pensare che un terrone te lo sei pure pigliato per fidanzato.

    Benedetta

    RispondiElimina
  60. Tutti questi anonimi commentatori detrattori sono adorabili ♥

    RispondiElimina
  61. Oh mio Dio! Una non fa in tempo ad andarsi a comprare degli oggetti merdosi comandata solo dal SUPREMO POTERE DEL MARCHIO che subito è diventata FAMOSA! Ho degli Haters! Grazie a tutti, questo mi consacra definitivamente alla celebrità!

    Dunque, io vorrei ringraziare:

    - Dio, Gesù Bambino e i miei fans
    - Coco Chanel che mi ha detto che solo io posso parlare dei suoi smalti
    - mia mamma
    - le esaurite ma solo quelli Milanesi
    - i punti esclamativi
    - le cozze di Robba
    - me stessa, me stessa e me stessa
    - Miuccia Prada
    - le banane di Miuccia Prada
    - Indro Montanelli
    - il mio fidanzato terrone e saluto tutti quelli che mi conoscono
    - le fotocopiatrici e le adoratrici
    - Benedetta
    - la pena
    - la Campania
    - la libertà di parola
    - le dementi
    - me stessa l'ho già detto?
    - le persone umili
    - i valory very
    - i venditori ambulanti di "Campari"
    - la massoneria
    - ♥

    Spero di non essermi dimenticata nessuno!

    Grazie, non sarei mai arrivata a questo risultato senza di voi! Grazie! Grazie!

    -S

    RispondiElimina
  62. Miniere di Chanel.
    Ogni volta che lo leggo rido.
    Grazie.
    Una Demente come tante. Senza Chanel perdippiù....ma non si sa mai nella vita.

    RispondiElimina
  63. chissà come ti chiami...te l'hanno montato il senso dell'umorismo o era compito di quello che doveva farti scoprire le gioie del clitoride a tredici anni?
    adoro adoro adoro!

    RispondiElimina
  64. sara, devo rifarmi la stanza e mi ero innamorata tantissimo della tua... non è che nel prossimo post riempi la tua stanzetta di foto? <3 grazie mille, saresti gentilissima!
    ricordo che me ne ero innamorata di bruccio.

    ps. e ricordo anche un mobile argentato MERAVIGLIOSO. non ricordo né COSA fosse di preciso (un comodino? un baule? una toeletta? un quarzoperidotto?) ma so, nel profondo del cuore, che lo amavo con tutta me stessa!

    lozzolov ( da leggere con la o di lozzo aperta, sennò sembra amore sudicio. e non ci piace.)

    RispondiElimina
  65. Anonimo, Sarinski t'ha polverizzato.

    RispondiElimina
  66. Ma il 529 graphite non è così malvagio, dai!!
    Te lo dico, io non ho resistito alla tentazione e li ho comprati tutti! come hai detto tu, sono bellini anche come soprammobili! :D

    Sei davvero simpatica, leggere il tuo blog è davvero piacevole!

    Sara
    http://www.ladolcemoda.it/

    RispondiElimina
  67. ..lo so che non c'entra una beata, ma ti SCONGIURO, voglio fortissimamente voglio un tuo post su Chiara Biasi e la sua love story con il calciatore (se non si fosse capito che è un calciatore!!!!!!!!!)
    Solo tu puoi dare sfogo ai miei cattivi pensieri.TI PREGOOOO.

    RispondiElimina
  68. Sei una grande!!
    Comunque io ho preso il PERIDOT e non è male.. il Graphite era troppo anche per me ;)

    Un abbraccio!

    Ringrazio anch'io le banane di Miuccia Prada e tutti quelli che mi conoscono.

    RispondiElimina
  69. Caduta nel Peridot, anche se avevo giurato facesse schifo. E lo fa... eccome. Ma oggi la mia santa estetista me lo'l'ha messo come un velo con lucido sopra ed è molto crisalideo. Non male.

    RispondiElimina
  70. anche io l'ho comprato! appena l'ho visto. subito così. non me ne fregava un cazzo che colore fosse, ma era chanel! altrimenti, com'era successo per nouvelle vague, mi sarei ritrovata a cercarlo una volta già esaurito. poi me lo sono messo...e non era granchè: ma è chanel. ahah. poi un giorno sono andata in un'altra profumeria, ho visto il peridot, e mi son detta: CRETINA. perchè mi piaceva un sacco di più. e non posso spendere altri 20 €!!!

    RispondiElimina

There is a lot of Sarinskiness here.

Messaggi da darmi, cose da dirmi, insulti, pubblica gogna,
sfrenati, folli e disinibiti apprezzamenti, qui
Grazie

-S